Sostegno a Case rifugio e Centri antiviolenza per l’emergenza Covid-19

Ambito Territoriale: Italia

Categoria merceologica: Associazioni

ID Scheda 20050801

Il presente avviso finanzia interventi delle Case Rifugio e dei Centri Antiviolenza per agevolare e rafforzare lo svolgimento delle attività di prevenzione e contrasto della violenza maschile sulle donne durante l’emergenza sanitaria da COVD-19.

Possono accedere ai contributi le Case Rifugio e i Centri Antiviolenza riconosciuti dalle Regioni nelle quali svolgono la loro attività alla data di pubblicazione del Bando, e in possesso dei requisiti minimi sanciti dall’Intesa in sede di Conferenza Unificata il 17 novembre 2014 tra Governo e Regioni (art. 3 comma 4 del Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 24 luglio 2014).

L’importo massimo erogabile è fissato in 15.000 euro per ciascuna Casa Rifugio e in 2.500 euro per ciascun Centro Antiviolenza.


Condividi questo post