Progetto PST – Sportello Attività Produttive. Siglano altri 7 Comuni

Il Progetto PST – Programma di Sviluppo Territoriale va avanti. Eccome. Il Piano di sviluppo, elaborato dalla società Sportello Attività Produttive per i comuni italiani, entra in altri 7 comuni: Settingiano, Cinquefrondi, Oppido Mamertina, Castrovillari, Avola, Gallicano nel Lazio e Cesa.

Il nucleo forte in Calabria, dove risiede la sede centrale dell’azienda, si rafforza con Settingiano, Cinquefrondi, Oppido Mamertina e Castrovillari. Si rafforza in Sicilia con il Comune di Avola e apre collaborazioni, in via ufficiale, in Campania col comune di Cesa (Caserta), e con il Comune di Gallicano nel Lazio (Roma) appunto, nel Lazio.

Il programma si basa sull’ottimizzazione dei Finanziamenti Pubblici messi a bando, attraverso la comunicazione agli Amministratori Locali di tutti i bandi pubblici emessi ai vari livelli di Governo e la successiva divulgazione dei finanziamenti agevolati e delle agevolazioni finanziarie, rispettivamente, alle aziende ed ai cittadini.

Non appena verrà completata la fase di attivazione, i cittadini, le aziende, le associazioni e i professionisti dei comuni sopra indicati, potranno leggere i bandi sul portale della società Sportello Attività Produttive Srl oppure riceverli via sms multimediale e via mail registrandosi tramite il sito istituzionale del loro comune.

Ufficio Stampa SAP Srl

Condividi questo post