Finanziamento di percorsi per contrastare la devianza minorile

Ambito Territoriale: Italia

Categoria merceologica: Associazioni

ID Scheda 20021301

Il presente bando sostiene interventi socio-educativi rivolti a minori di età compresa tra i 10 e 17anni segnalati dall’Autorità giudiziaria minorile e già in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) o ai servizi sociali territoriali, in particolare per reati ‘di gruppo’, oppure in uscita da procedimenti penali o amministrativi, mediante il loro reinserimento nel contesto familiare, sociale, educativo e professionale, offrendo risposte che promuovano il loro protagonismo e l’acquisizione di autonomia.

Possono presentare progetti gli enti del Terzo Settore che 

  • non abbiano mai svolto attività in contrasto con le finalità del Fondo;
  • costituiti da almeno due anni in forma di atto pubblico o di scrittura privata autenticata o registrata;
  • abbiano la sede legale e/o operativa nell’area territoriale di intervento.

I progetti devono essere presentati da un partenariato di almeno 3 soggetti di cui almeno un altro Ente del

Terzo Settore. Gli altri partner possono essere, oltre che Enti del Terzo Settore o della scuola, appartenenti ai sistemi regionali di istruzione e formazione professionale, delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese.

La richiesta di finanziamento per i progetti regionali deve essere compresa tra 250.000,00 Euro e 1 milione di Euro e questo importo non deve essere superiore al 90% del costo complessivo del progetto.

Per i progetti nazionali non deve essere inferiore a 1 milione di Euro e superiore a 1,5 milioni di Euro e questo importo non deve essere superiore all’85% del costo complessivo del progetto.

Nessun partner potrà gestire più del 50% del budget e almeno il 65% dovrà essere gestito da Enti del Terzo Settore.


Condividi questo post