Finanza agevolata convegno a Roma

Si è tenuto il 22 marzo a Roma il convegno ”Strumenti di accesso alla finanza agevolata europea“, presso lo Spazio Attivo di Roma Tecnopolo. Un evento dedicato alle tematiche inerenti gli strumenti di finanza europea mirati a incentivare crescita e sviluppo di start-up e PMI.

La Finanza agevolata è uno dei principali strumenti di sostegno allo sviluppo
Per finanziare nuovi investimenti si possono e devono sfruttare le tante agevolazioni finanziarie previste dalle leggi regionali, camerali, nazionali, europee. Le opportunità non mancano, basta saperle cogliere.

Strumenti finanziari per la Finanza Agevolata

Nel corso del convegno l’attenzione è stata focalizzata su due nuovi strumenti di finanza europea:

  • Programma INNOVFIN per incentivare PMI e start-up nella realizzazione di investimenti nella produzione o sviluppo di prodotti, processi e servizi innovativi, ma anche per sostenere spese di Ricerca & Sviluppo e Innovazione, conquistare una maggiore liquidità aziendale;
  • Programma COSME GUARANTEE creato dal Gruppo Bancario Credito Emiliano (CREDEM) e basato su un plafond di 550 milioni di euro, rivolto alle PMI con profilo di rischio medio basso.

[blocktext align=”right”]Le imprese che hanno superato la crisi meglio di altre sono le imprese che hanno investito in innovazione o che abbiano saputo riorganizzarsi per competere nell’attuale contesto di mercato.[/blocktext]

La Commissione Europea attua le sue politiche negli Stati membri attraverso due tipi di strumenti finanziari: i finanziamenti a fondo perduto e i finanziamenti a tasso agevolato.
I finanziamenti a fondo perduto possono essere classificati a loro volta in tre tipologie principali: fondi strutturali, fondi settoriali e fondi per la cooperazione.

Finanziamenti a Fondo perduto

Fondi Strutturali

Sono uno strumento finanziario della politica di coesione.

Fondi Settoriali

Hanno lo scopo di finanziare la politica comune europea nei settori strategici.

Fondi per la cooperazione

Hanno l’obiettivo di finanziare le politiche di cooperazione oltre i confini dell’Unione Europea.

Finanziamenti a tasso agevolato

Per quanto riguarda i finanziamenti a tasso agevolato sono gestiti dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) a sostegno delle politiche di sviluppo e cooperazione dell’UE nei paesi partner. Assimilabili a finanziamenti a tasso agevolato ci sono gli “Strumenti” del Fondo Europeo per gli investimenti (FEI) che si concretizzano in interventi in conto garanzia, per permettettere al beneficiario di offrire ai propri creditori garanzie diverse e/o integrative rispetto alle garanzie costituite sul patrimonio aziendale, e gli interventi in conto capitale sociale.
L’intervento in conto capitale sociale consiste nell’acquisizione per un determinato periodo e in quota minoritaria, di una partecipazione del capitale sociale del beneficiario.

Maggiori informazioni sul convegno sono pubblicate online.

Fonte: www.pmi.it

Condividi questo post