Contributi per la valorizzazione dei beni confiscati alle mafie

Ambito Territoriale: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia
Categoria merceologica: Associazioni

ID Scheda 19031501

Emesso il presente bando al fine di valorizzare i beni confiscati alle mafie con iniziative sostenibili volte all’avvio di nuove attività di imprenditorialità sociale in grado di rendere il bene confiscato un “patrimonio collettivo”, occasione di sviluppo sociale ed economico del territorio, coinvolgendo attivamente la comunità locale.

Il Bando è rivolto alle organizzazioni del Terzo Settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Il Bando è aperto a partnership composte da tre o più organizzazioni, almeno due delle quali appartenenti al mondo del Terzo Settore. Nei progetti potranno essere coinvolti, inoltre, il mondo economico, quello delle istituzioni, delle università e della ricerca.

E’ prevista una quota di co-finanziamento pari ad almeno il 20% del costo complessivo del progetto.
Il contributo da parte della Fondazione non può essere superiore a €500.000.


Condividi questo post